SCONFITTA DEL BOLOGNA BASKET 2016 NELLA TRASFERTA DI CREMA: 74-59

Tabellino

Parziali Crema-BB2016: 23-13; 41-24; 58-38.

Pallacanestro Crema: Sacchelli ne, Del Sorbo 13 (cap), Seck 7, Konteh 2, Bianconi 20, Esposito 3, Sanchez ne, Venturoli 2, Montanari 18, Ziviani, Cernivani 9. All. Ghizzinardi.

Bologna Basket 2016: Galassi 11, Resca 7, Beretta 7, Guerri 2, Graziani (cap) 1, Hidalgo 8, Rossi 4, Felici 2, Guglielmi ne, Crow 17, Lanzarini ne, Tripodi ne. All. Lunghini

Prestazione assai deludente del Bologna Basket 2016 in quel di Crema. La squadra di Lunghini chiude l’anno con una prova a tratti sconcertante, senza quella lucidità necessaria a vincere su un campo certo ostico, ma non inviolabile. I rossoblu chiudono con un insufficiente 24/65 dal campo, proseguendo come dall’inizio della stagione nello stillicidio dalla lunetta (5/18) e affidandosi troppo alle conclusioni individuali, come testimoniano i soli 13 assist contro i 20 avversari.

Le solite assenze – a Fontecchio infortunato si aggiunge Guglielmi inutilizzabile – non possono comunque giustificare un approccio inadeguato all’importanza della partita con una concorrente diretta nella lotta alla salvezza.

La pausa natalizia sarà dunque molto utile per sgombrare la testa da dubbi ed incertezze e per aumentare l’intensità degli allenamenti, sperando che fin dal prossimo match (l’8 gennaio con Cremona in casa) la squadra trovi quella determinazione che almeno in un paio di occasioni aveva fatto sperare in un record molto più positivo dopo 13 partite.

La cronaca. Nel primo quarto incontro equilibrato e punto a punto fino a 2′ dal termine, quando Crema dà la prima accelerata portandosi sul +10. Nella seconda frazione i bolognesi continuano a non segnare e i lombardi prendono il largo, arrivando anche al +20 e fermandosi alla pausa sopra di 17. Alla ripresa Resca, Beretta e Crow piazzano un parzialino di 8-1, ma immediatamente i cremesi replicano con un 10-0 che tramortisce i felsinei. Sempre sotto di una ventina di punti, gli ospiti provano nel quarto periodo una rimonta portandosi a -14 al 6′, ma due triple di Del Sorbo chiudono il discorso e alla fine il -15 sancisce una sconfitta meritata.