IL BOLOGNA BASKET 2016 RIMONTA E SUPERA L’OSA MILANO (72-67)

Tabellino

Parziali BB2016-Social OSA Milano: 13-25; 32-37; 53-51.

Bologna Basket 2016: Tinsley 2, Reinaudi 12, Gamberini ne, Oyeh 2, Fontecchio (cap.) 10, Bianchini ne, Cinti, Graziani 8, Ranieri 9, Guerri ne, Rubinetti 27, Azzano 2. All.: Lunghini.

Social OSA Milano: Albique 7, Passera ne, Brasca ne, Dushi 2, Campeggi, Manzoli 2, Macchi 10, Toffali 6, Malberti 11, Lucchini 9, Bassani, Bossola 20. All. Avantaggiato.

Trascinato da un sontuoso Stefano Rubinetti (27 punti, con 5/9 da 2 e 4/7 da 3), il Bologna Basket 2016 coglie il secondo successo casalingo contro il Social Osa Milano, completando una bella rimonta nel secondo tempo, dopo essere stato sotto anche di 12 punti. Ma se la guardia rossoblu sforna la miglior gara della sua ancora breve carriera bolognese, viene coadiuvato nell’impresa dalla solida prova complessiva di tutta la squadra.

A differenza dei primi match in cui i felsinei avevano cominciato a spron battuto, per poi rallentare e subire parzialmente il recupero degli avversari nella seconda parte dell’incontro, ieri il BB2016 ha viceversa iniziato in modo un po’ pigro e incerto, per poi aumentare la pressione difensiva man mano che la partita proseguiva, prendere fiducia e trovare le giuste contromosse contro i milanesi.

Le statistiche mostrano un buon 54% da 2 (21/39), un discreto 32% da 3 (7/22) e un ottimo 75% ai liberi (9/12). I ragazzi di Lunghini vincono inoltre la gara a rimbalzo (37 a 32) e negli assist (15 a 12).

Per quanto riguarda i singoli, detto della prestazione da cecchino scelto di bomber Rubinetti, vanno sottolineate le prove di Tommaso Ranieri (9 punti, con 4/5 da 2), coprotagonista del break rossoblu tra fine terzo e inizio quarto periodo; Andrea Graziani (8 punti, 8 rimbalzi e 4 assist), anche lui partito in sordina, ma cresciuto alla distanza; Luca Fontecchio (10 punti e 8 rimbalzi in 17 minuti), centellinando con sapienza ed esperienza le forze; Lucio Reinaudi (12 punti e 8 rimbalzi) che, pur in una giornata di tiro altalenante, fa tante piccole cose utili che segnano positivamente il match.

In conclusione, una vittoria che riscatta la sconfitta esterna di Fidenza ed appare un ottimo segnale in vista dei prossimi match “regionali” con Cesena e Castel San Pietro.

La cronaca. Brutto avvio del Bologna Basket, che si lascia sorprendere dall’aggressività degli ospiti e dal tiro pesante di Bossola (4/4). Solo Rubinetti tiene in piedi i padroni di casa che tuttavia chiudono la prima frazione sotto di 12. La musica non cambia nel secondo periodo fino a 2’30” dall’intervallo, quando Fontecchio prima mette la bomba, poi segna da sotto, agevolando un microparziale di 7-2 che riavvicina i rossoblu. Dopo la pausa Milano si mantiene 4-5 punti sopra, ma a metà quarto Rubinetti e Ranieri accelerano, completano il riaggancio e raggiungono il sorpasso, merito anche di una difesa finalmente concreta ed efficace. Nell’ultimo quarto il BB2016 prova la fuga, con un gioco da 3 di Ranieri e due bombe di Reinaudi, che compie pure una magia “uccellando” la palla al playmaker avversario e concludendo sottomano. Sul +8 a 2 minuti sembra fatta, ma i meneghini non si arrendono, forzano un paio di palle perse e si riavvicinano a -4 a 44” dal termine. A chiuderla è il solito Rubinetti dalla lunetta – pur con un 2 su 4 – per il 72-67 finale.

Il prossimo impegno vedrà il BB2016 ancora in casa contro i Tigers Cesena. L’appuntamento è quindi al Palasavena per sabato 28 ottobre, alle ore 18.30.

bologna basket 2016

sponsor e partner

Some description text for this item

@bolognabasket2016

instagram

Some description text for this item

2024 Tutti i diritti riservati. Bologna Basket S.R.L. S.S.D.
Palasavena di via Caselle 26, 40068 – San Lazzaro di Savena (BO) – C.F. e P.IVA 0123456789 – PEC – bolognabasket2016@sirbopec.org – SDI BA6ET11
Privacy PolicyCookie Policy

Realizzato da SED Web