EPILEPSY MATCH: IL MONDO DEL BASKET LOTTA UNITO CONTRO L’EPILESSIA

Sabato 19 febbraio alle ore 20,30 al PalaSavena la sfida tra Bologna Basket 2016 e Mestre, valida per la ventesima giornata del campionato di Serie B, sarà intitolata e dedicata alla battaglia contro la malattia. L’evento, organizzato dal club bolognese e dalla Associazione Epilessia, è stato patrocinato da FIP, LNP, AIAP e Federazione Enti Terzo Settore Ascom ConfCommercio Bologna. Coinvolti come testimonial gli ex protagonisti di Basket City Giacomo “Gek” Galanda (ex Fortitudo) e Roberto Brunamonti (ex Virtus) assieme all’azzurro Simone Fontecchio e all’arbitro di Serie A Alessandro Vicino

Una partita per promuovere la consapevolezza dell’epilessia, per riconoscere ed evidenziare i problemi affrontati dalle persone che ne sono affette, dalle loro famiglie e dai caregivers. Da questa volontà, come iniziativa collaterale all’Epilepsy Day celebrato lunedì 14 febbraio, è nato l’Epilepsy Match, in programma sabato 19 febbraio alle ore 20,30 al PalaSavena di San Lazzaro di Savena (Bologna). L’evento, organizzato dalla Associazione Epilessia e dal Bologna Basket 2016, coincide con la sfida tra il club felsineo e Mestre, valevole per la ventesima giornata del campionato di Serie B. Coinvolte la FIP, la LNP, l’AIAP e la Federazione Enti Terzo Settore Ascom ConfCommercio Bologna, che hanno patrocinato l’iniziativa.
A conferma di come entrambe le “anime” della Città dei Canestri siano unite nel sostenere la causa della AE, in uno sforzo che include anche le principali istituzioni della pallacanestro italiana, sono stati coinvolti testimonial d’eccezione come Giacomo “Gek” Galanda, ex icona della Fortitudo e della Nazionale, Roberto Brunamonti, ex capitano della Virtus ed ex azzurro, e il talento dell’Italia del ct Sacchetti, oggi in forza al Vitoria Baskonia, Simone Fontecchio. Preziosa anche la presenza di Alessandro Vicino, arbitro bolognese di Serie A e padre di un ragazzo con epilessia.

Per l’occasione è stato realizzato un breve video che veicola il messaggio centrale della campagna mediatica “Epi-LEX-sia”, affinchè sia questo il momento di una legge da hoc sulla epilessia, come l’OMS richiede ormai da tempo.

All’Epilepsy Match interverranno anche Isabella Conti, Sindaco di San Lazzaro di Savena, e Roberta Li Calzi, Assessora allo Sport del Comune di Bologna.

“Questo è il secondo anno in cui, come società, abbiamo scelto di riservare sulle nostre maglie uno spazio dedicato alla Associazione Epilessia – afferma Rossano Guerri, Presidente del Bologna Basket 2016 -. Siamo lieti di poter contribuire alla diffusione di un tema tanto importante, affinché l’opinione pubblica sia sempre più sensibile rispetto alla condizione e ai diritti delle persone con epilessia”.

“Il mondo dello sport in generale, e quello della pallacanestro in particolare, sono da sempre un veicolo prezioso per trasmettere messaggi importanti come quello che stiamo portando avanti – dichiara Tarcisio Levorato, Presidente della Associazione Epilessia -. Ringrazio il Bologna Basket 2016 per la collaborazione, tutte le realtà che hanno patrocinato l’evento e i testimonial per la sensibilità dimostrata. Quella alla malattia è una battaglia da combattere tutti assieme”.

“L’Epilepsy Match è un’importante occasione di sensibilizzazione ed informazione su una sindrome neurologica complessa che affligge tante persone – dichiara il Presidente FIP, Giovanni Petrucci -. Parlarne, discuterne, confrontarsi, insieme allo sviluppo della ricerca, è la strada migliore per aiutare chi ne soffre. Bologna è una città di basket, ma è anche il crocevia di lungimiranti attenzioni alle problematiche sociali. L’Epilepsy Match lo conferma. Ad Maiora”.

“In rappresentanza di Lega Nazionale Pallacanestro, che ha dato il suo patrocinio ad un’iniziativa di così ampia portata e spessore per l’argomento trattato, ritengo sia dovere istituzionale adoperarsi affinchè attività di questo genere raggiungano la più ampia platea possibile – dichiara Massimo Faraoni, segretario generale LNP -. Ringrazio gli organizzatori, i prestigiosi testimonial dell’evento e, con loro, la Società Bologna Basket 2016. Che sostiene da tempo le finalità della Associazione Epilessia e che, in occasione della gara di sabato sera con Basket Mestre 1958, ha offerto il proprio sostegno per la massima riuscita delll’Epilepsy Match”.

“AIAP è lieta di essere parte di questa iniziativa legata alla Giornata Internazionale dell’Epilessia.
Continua l’impegno della nostra Associazione nel sociale, per una figura dell’arbitro più coinvolta, partecipe e di riferimento non solo in campo. Ai promotori dell’Epilepsy Match, l’augurio di un’importante sensibilizzazione sul tema e di una riuscita dell’evento”, afferma Roberto Begnis, Presidente dell’Associazione Italiana Arbitri Pallacanestro.

“L’Associazione Epilessia è una delle realtà aderenti alla nostra Federazione Enti Terzo Settore ConfCommercio Ascom Bologna – dichiara il Presidente Nicola Turrini – e da sempre sosteniamo la sua preziosa attività. Il binomio con il mondo della pallacanestro, soprattutto in una città che vive di basket come Bologna, è un mezzo efficacissimo per veicolare un tema fondamentale come la sensibilizzazione dell’opinione pubblica nei confronti della malattia, la lotta allo stigma che purtroppo può incontrare e la promozione di una maggiore tutela dei diritti delle persone con epilessia, delle loro famiglie e dei caregivers”.

Damiano Montanari
Ufficio Stampa Associazione Epilessia

bologna basket 2016

sponsor e partner

Some description text for this item

@bolognabasket2016

instagram

Some description text for this item

2022 Tutti i diritti riservati. Bologna Basket S.R.L. S.S.D.
Palasavena di via Caselle 26, 40068 – San Lazzaro di Savena (BO)
C.F. e P.IVA 0123456789 – PEC
[email protected] – SDI BA6ET11
Privacy PolicyCookie Policy

Realizzato da SED Web