DERBY AL BOLOGNA BASKET 2016. BATTUTA AL FOTOFINISH L’OLIMPIA CASTELLO: 84-82

Tabellino

Parziali Olimpia Castello-BB2016: 31-33; 48-50; 67-66.

Vifermeca Olimpia Castello: Masrè (cap.) 12, Costantini 14, Castellari ne, Ferdeghini ne, Grotti 13, Gianninoni 11, Casanova ne, Adeola 18, Sandrini ne, Zanetti 6, Torri ne, Zhytaryuk 8. All. Giordani.

Bologna Basket 2016: Tinsley 14, Reinaudi 9, Gamberini ne, Oyeh ne, Fontecchio (cap.) 24, Bianchini ne, Cinti, Graziani 10, Ranieri 10, Guerri ne, Rubinetti 13, Azzano 4. All.: Lunghini.

Derby infuocato doveva essere e derby infuocato è stato. La sfida per la sesta giornata della B Interregionale tra i padroni di casa dell’Olimpia Castello di Castel San Pietro e il Bologna Basket 2016 ha dato vita ieri sera ad un match appassionante, punto a punto e sempre incerto, che solo all’ultimo secondo è finalmente arriso ai bolognesi. Ma va dato merito all’Olimpia di essersi battuta fino alla fine. Solo una prestazione coi fiocchi di un Luca Fontecchio sempre più decisivo, coadiuvato nel primo tempo da Thomas Tinsley e nel secondo da Andrea Graziani, ha permesso agli ospiti di portare a casa una preziosa vittoria. Senza però dimenticare la zona 2-3 messa in campo nella seconda parte di gara da coach Lunghini, che ha rallentato e resa più incerta la fase di attacco dei padroni di casa e dato fiducia alla difesa felsinea.

Le statistiche spiegano che la gara è stata vinta dal BB2016 soprattutto a rimbalzo (49 contro i 42 avversari), negli assist (21 contro 15) e con la precisione dalla lunetta (10/11). Le percentuali nei tiri da 2 infatti si equivalgono (45% ai rossoblu contro il 42% dei castellani), mentre quella da 3 è addirittura peggiore (30% contro il 36%).

Di Fontecchio abbiamo detto: una sicurezza, specie nei momenti decisivi del match. Partita solidissima con 24 punti, frutto principalmente di un fantastico 5/10 da 3, e 7 rimbalzi. Una grande mano gliel’hanno data Thomas Tinsley (14 punti, con 4/6 da 3 e 6 rimbalzi) e, dopo un avvio incerto, Andrea Graziani in doppia doppia (10 punti, con 5/9 da 2 e 10 rimbalzi). Menzione d’onore infine per Tommaso Ranieri che, in appena 16 minuti, segna 10 punti, con 4/6 dal campo e tirando giù 3 carambole.

Con questo sudato successo il Bologna Basket si porta a un record di 4 vittorie e 2 sconfitte, issandosi al terzo posto in solitaria della classifica del girone C.

La cronaca. Il primo quarto sembra la sagra del tiro da 3. Il BB2016 ne infila 6/9 (67%), ma il problema è che dall’altra parte c’è l’edizione locale di Golden State, con un incredibile 7/8 (88%). I castellani scappano via a +7 e ci vogliono due bombe di Capitan Fontecchio, due altri canestri pesanti di Rubinetti e un paio di giocate di Ranieri per riaccodarsi e addirittura sorpassare l’Olimpia di due lunghezze. Nella seconda frazione il match si mantiene in equilibrio, con Tinsley che percuote la retina e gli avversari che replicano colpo su colpo. Alla pausa il BB2016 è ancora sopra di 2. Nel terzo periodo i rossoblu provano a scappare, sempre con Tinsley e Fontecchio, arrivando a 3′ dalla fine del quarto sul massimo vantaggio di +9. Come già accaduto in stagione, però, la squadra di Lunghini stacca la spina e subisce un parziale di 12-2 per il -1 di fine periodo. Nell’ultimo quarto i castellani provano l’allungo, ma altre due triple di Fontecchio ed una di Tinsley tengono attaccati gli ospiti. Dopo un canestro di Ranieri, Graziani fa una giocata da 3 (canestro, fallo e libero realizzato), ma ancora i ragazzi di Giordani hanno la forza di arrivare al +2 a 1’10” dalla fine. Chi chiamare allora per portarsi a casa i due punti? Ma ovviamente il Capitano. Fontecchio riceve da sotto, segna e subisce fallo, mettendo anche il libero per il +1. La difesa rossoblu non trema, recupera palla e Reinaudi viene colpito dopo il rimbalzo d’attacco. Mancano meno di 2 secondi, l’argentino fa 1 su 2 e la partita va all’incasso.

Nemmeno il tempo di riposarsi e già domani, sabato 4 novembre, alle ore 20.30, il BB2016 dovrà confrontarsi al Palasavena con il Sansebasket Cremona, squadra che si trova immediatamente alle spalle dei felsinei e che ha dato filo da torcere alla corazzata Sangiorgese. Un impegno da trattare con i guanti, se si vorrà mantenere l’imbattibilità casalinga.

bologna basket 2016

sponsor e partner

Some description text for this item

@bolognabasket2016

instagram

Some description text for this item

2024 Tutti i diritti riservati. Bologna Basket S.R.L. S.S.D.
Palasavena di via Caselle 26, 40068 – San Lazzaro di Savena (BO) – C.F. e P.IVA 0123456789 – PEC – bolognabasket2016@sirbopec.org – SDI BA6ET11
Privacy PolicyCookie Policy

Realizzato da SED Web