C GOLD – IL BOLOGNA BASKET 2016 RECUPERA DA -18 E BATTE IN TRASFERTA MOLINELLA: 72-68

Tabellino

Parziali Molinella-BB 2016: 21-18; 43-30; 57-50

Bologna Basket 2016: Resca ne, Ghini ne, Tinsley 8, Conti 10, Ballini ne, Oyeh 9, Fontecchio 5, Kuvekalovic 20, Tripodi ne, Beretta 2, Graziani (cap.) 10, Ben Salem 8, Guerri. All.: Lunghini.

Pallacanestro Molinella: Guazzaloca 8, Brandani (cap.) 12, Prati, Cobianchi ne, Bianchi ne, Zanetti 6, Sanna 28, Govi 4, Lanzarini ne, Besozzi 3, Ndaw 7, Cai. All. Giuliani.

Con una “remuntada” entusiasmante nella seconda parte di gara il Bologna Basket 2016 ribalta il derby con Molinella che pareva destinato ad una fine ingloriosa. La squadra di Lunghini, precipitata a inizio terzo quarto in un baratro di 18 punti sotto, rifiuta la sconfitta e risale lentamente la china, per poi sorpassare i padroni di casa negli ultimi minuti e portare a casa un’altra preziosissima vittoria.

L’allenatore rossoblu scommette giustamente sulle ‘seconde linee’ e queste rispondono dalla panchina con grande prontezza, invertendo l’inerzia della partita, serrando le fila in difesa e conducendo in porto il resto del team. Menzione d’onore va soprattutto a Iheb Ben Salem (8 punti, con 2/2 da 3 e 6 assist), un motorino inesauribile che dà la scossa nella terza frazione per l’inizio rimonta, e a Edward Oyeh (9 punti, con 4/6 dal campo e ben 12 rimbalzi), dominante sotto le plance contro gli scomodi lunghi avversari.

Caricati dal loro esempio, crescono alla distanza anche Borko Kuvekalovic (20 punti, ma con media più bassa del solito, al 39%) e Andrea Graziani, oggi capitano, sempre energico nelle giocate, ma purtroppo impreciso dalla lunetta (4 su 8).

In generale, il BB2016 tira più che discretamente da 3 (9/27), così così da 2 (18/40) e male dalla lunetta (9/17). Vince però la gara a rimbalzo (46 a 36) e negli assist (18 a 9), mentre preoccupano le 15 palle perse (e 8 recuperate) contro le 7 avversarie (e 13 recuperate).

Va comunque sottolineato che partite come questa, giocata in maniera approssimativa e confusionaria, ma ciononostante vittoriosa, rafforzano l’identità di squadra e denotano la sostanziale bontà del roster a disposizione, con soluzioni alternative che permettono di sopperire alla giornata storta di qualche elemento.

La cronaca. Dopo un iniziale equilibrio Molinella, trascinata dal 2003 Sanna, si prende un  vantaggio di 4-6 punti che il BB2016 riesce comunque a contenere. La seconda frazione vede invece una grande stitichezza offensiva dei rossoblu che permette ai padroni di casa di prendere il largo, con un parziale di 9-0 che li porta al +13 dell’intervallo. Dopo la pausa il copione non pare cambiare e i bolognesi subiscono addirittura il -18. L’entrata di Ben Salem, che mette una bomba e difende per tre, accompagnata dai canestri di Tinsley e Kuvekalovic, scuote gli ospiti che risalgono fino al -2 per poi ricadere al -7 di fine periodo. Nel quarto finale un gioco da 3 di Oyeh e il risveglio di Conti trascinano i ragazzi di Lunghini fino al pareggio e poi al sorpasso (64-60 a 4:30 dalla fine). Gli ultimi 6 minuti sono da battaglia all’ultimo sangue, con i padroni di casa che non mollano e provano a riavvicinarsi e i felsinei che cercano di mantenere 3-4 punti di distanza. Nell’ultimo minuto la difesa rossoblu ha la meglio e Graziani viene mandato volontariamente in lunetta dove, pur con qualche errore, mette la firma sulla vittoria finale.

Sabato 22 ottobre si ritorna al Palasavena di San Lazzaro, dove alle 18.30 il Bologna Basket ha in previsione un altro derby di prestigio contro i cugini della SG Fortitudo.

bologna basket 2016

sponsor e partner

Some description text for this item

@bolognabasket2016

instagram

Some description text for this item

2022 Tutti i diritti riservati. Bologna Basket S.R.L. S.S.D.
Palasavena di via Caselle 26, 40068 – San Lazzaro di Savena (BO)
C.F. e P.IVA 0123456789 – PEC
[email protected] – SDI BA6ET11
Privacy PolicyCookie Policy

Realizzato da SED Web