BOLOGNA BASKET 2016, SONTUOSO ESORDIO CASALINGO: SCONFITTA TORRENOVA PER 84-76

Tabellino

Parziali: 22-20; 45-39; 60-60.

Bologna Basket 2016: Conti 11; Fontecchio (C) 11; Fin 6; Myers 23; Bianco 2; Soviero 5; Costantini ne; Beretta 11; Felici 3; Graziani 9; Guerri 3. All. Rota.

Fidelia Torrenova: Ferrarotto 2; Galipò 10; Mazzullo 2; Gloria 21; Bolletta 5; Klanskis; Perin 7; Di Viccaro (C) 10; Micciulla ne; Lasagni 19; Saccone ne. All. Condello.

Il Bologna Basket 2016 bagna l’esordio casalingo in serie B con una convincente vittoria contro un’avversaria tenace e mai doma come la Fidelia Torrenova, che già aveva messo in difficoltà nella prima giornata i campioni di Supercoppa di Bernareggio. La squadra di Rota dimostra di aver raggiunto piena coscienza dei propri mezzi, proponendo durante il match sempre diversi protagonisti e dimostrando così la lunghezza del suo roster. Non si può però non segnalare in primis la grande prestazione di Joel Myers, che conclude l’incontro con 23 punti (8/13 dal campo, di cui 6/10 da 3), per una valutazione finale di 21. Sempre avanti per 37 minuti, i bolognesi hanno un attimo di smarrimento a inizio ultima frazione quando vanno sotto di 5, ma la reazione è immediata ed un parziale di 12-2 annichilisce il team messinese, cui peraltro va riconosciuta un’ottima capacità di restare in partita fino all’ultimo.

Del BB2016, in questo momento, piacciono la grinta, la determinazione e la sorprendente    maturità – per una squadra così giovane – nei momenti più complicati. Altro dato molto confortante il numero degli assist (19) che conferma la volontà di giocare un basket altruista e veloce, mentre va assottigliato il divario tra palle perse (15) e recuperate (6).

Detto della performance di Myers (MVP della gara), ottimi segnali provengono anche dalla costanza di rendimento di Fontecchio, sempre più uomo squadra (11 punti, 7 rimbalzi e 4 assist); dall’aggressività di Graziani (9 punti e 4 assist); dalla presenza in ogni parte del campo di Guerri (sua la difesa arcigna contro Di Viccaro nel finale); dalla ritrovata energia di Beretta (doppia doppia, con 11 punti e 12 rimbalzi). Ciliegina sulla torta Gabriele Fin, feroce in difesa (due sfondamenti subiti) e preciso nel tiro pesante. Sfortunato invece Conti, che dopo 15 minuti subisce una distorsione alla caviglia che lo frena pesantemente per il resto del match, e limitato dai falli Soviero, che peraltro distribuisce 4 assistenze.

La cronaca. Il BB2016 parte forte con un tripla di Soviero, ma i siciliani reagiscono e il match si mette sui binari della parità, con Myers ad imperversare da 3. A inizio secondo quarto è ancora il figlio di Carlton a scavare il primo solco tra le squadre: 31-24 a 7′ dall’intervallo. I messinesi però non mollano e solo una tripla di Guerri alla sirena mette avanti di 6 i felsinei. Altro strappo a inizio terzo quarto, con Graziani sugli scudi per il 59-52 a 3′ da fine frazione. Ma Torrenova non molla e raggiunge un’insperata parità sul 60-60. A inizio ultimo quarto Di Viccaro tempesta la retina dei padroni di casa dalla lunga e dopo 1′ porta i siciliani al massimo vantaggio di +5. Beretta si mette allora al lavoro sotto le plance e riporta il match in equilibrio, poi i ragazzi di Rota danno un’accelerata con Fontecchio, Conti e una tripla mortifera di Fin. Ancora Beretta schiaccia e Myers “ricama” per due volte da 2. Gli avversari accusano il colpo e il vantaggio si mantiene tra gli 8 e i 10 punti,  con Joel che con un’altra tripla mette i titoli di coda.

In testa alla classifica (ma siamo solo all’inizio), il BB2016 si prepara ad affrontare la  sfida di domenica 13 dicembre, con la prima trasferta lombarda a San Giorgio su Legnano a casa della Sangiorgese.